Sentieri. Tra arte e natura - Un trekking a Ghizzano

Domenica 19 maggio la Fondazione Peccioli per l’arte organizza un trekking a Ghizzano, dal Santuario della SS. Annunziata con la guida GAE Francesco Sartini.

Il percorso prevede il passaggio dallo scavo archeologico di Santa Mustiola e tra le opere di arte contemporanea del borgo, nonché l’ascolto del racconto di Ferruccio Parazzoli, che fa parte del progetto artistico-letterario VOCI.

 

Il Santuario della Santissima Annunziata, realizzato alla fine dell’Ottocento in stile neogotico, oggi appartiene alla Compagnia dell’Annunziata e viene mantenuta col contributo dei parrocchiani. Ai lati del portale è stata collocata l’installazione dal titolo Ospiti, realizzata nel 1997 dai due artisti olandesi Irene Fortuyn e Robert O’Brien. Il Santuario custodisce due sculture in legno, policrome, raffiguranti la Madonna Annunciata e l’Angelo Annunciante. Queste opere sono state attribuite a Tommaso Pisano, che, insieme con il padre Andrea da Pontedera e il fratello Nino, fu tra i protagonisti della scultura pisana della seconda metà del Trecento.

L’Area Archeologica di Santa Mustiola, invece, ha fornito importanti dati sul popolamento di età romana che tra I e III secolo d.C. fece di questo sito un luogo di transito commerciale molto fiorente. I resti dell’insediamento romano furono poi sfruttati dai Longobardi che nel VII secolo d.C. da Lucca si diressero alla conquista di Volterra. Infine, dall’anno Mille, sulla cima della collina venne costruita una piccola chiesa con attorno il cimitero, in cui sono state ritrovate tombe con corredi funerari di notevole valore artistico, che raccontano la storia delle aristocrazie che tra XII e XV secolo avevano interessi economici e politici in questo territorio. Tra i vari corredi spicca la Cintura di Isadora, prezioso manufatto in bronzo completamente restaurato che cingeva i fianchi di questa giovane ragazza morta a metà del Trecento ma la cui storia è giunta fino a noi.

 

Di seguito il programma nel dettaglio e i consigli tecnici:

Partenza: Ore 9

Grado di difficoltà dell’escursione: E (escursionistico) livello medio/impegnativo

Lunghezza: circa 10 km

Dislivello positivo: 250 mt

Requisiti: abitudine al trekking sulle basse quote e alla camminata in campagna

Cose da sapere ed eventuali variazioni di percorso: In condizioni meteorologiche non favorevoli, la Fondazione assieme alla guida possono scegliere di apportare alcune variazioni all’itinerario e/o rimandarlo

Vestiario di base che consigliamo:

Abbigliamento preferibilmente tecnico e a strati.

Calze da trekking alte, meglio se in materiale tecnico.

Cappello con visiera o occhiali da sole (fondamentale in caso di giornata assolata in quanto parte del percorso non presenta copertura arborea).

Calzature da trekking o con suola scolpita

Zaino

Nello zaino:

Almeno 1 L acqua

Asciugamano in microfibra

Snack e merenda al sacco

Guscio o K-way in caso di pioggia

Rientro previsto tra l’ora di pranzo e il primo pomeriggio



Prenotazione obbligatoria allo 0587 672158

Inviaci un messaggio


Confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati. Leggi la Privacy Policy*

Grazie per aver spedito il tuo messaggio! Ti contatteremo a breve.

Errore durante l'invio. Prova di nuovo.

Riempi prima tutti i campi obbligatori della form.

Contatti

  • Piazza del Popolo 10 - Peccioli
  • 0587 672158
  • info@fondarte.peccioli.net